Soluzioni di manutenzione
per lenti a contatto

Le soluzioni per lenti a contatto sono assolutamente indispensabili per una corretta manutenzione e per un utilizzo sicuro delle lenti. Necessarie per tutte le tipologie di lenti a contatto tranne quelle giornaliere, spesso indicate infatti come “lenti usa e getta”. 

Le soluzioni per lenti a contatto svolgono tre diverse funzioni, tutte finalizzate a mantenere inalterate le qualità delle lenti e a evitare infezioni agli occhi e altri tipi di problematiche che potrebbero diventare gravi.

Purtroppo, alcuni utilizzatori di lenti a contatto non svolgono in modo corretto la manutenzione delle proprie lenti. Ecco quali sono gli errori da non commettere assolutamente e i consigli per scegliere e utilizzare in maniera corretta i liquidi per lenti a contatto.

©2019 Alcon.​ IT-VC-1900050

Le soluzioni per lenti a contatto vanno utilizzate con costanza e attenzione per ottenere le migliori prestazioni possibili nell'intero arco della loro durata. Questo perché i liquidi per lenti a contatto svolgono tre funzioni indispensabili per la qualità della lente e delle sue prestazioni.

Innanzitutto, le soluzioni per lenti a contatto rimuovono lipidi e proteine prodotte naturalmente dall'occhio e che si accumulano sulla lente creando discomfort e visione sfuocata.

In seconda battuta svolgono una funzione disinfettante che previene la formazione e la prolificazione di batteri responsabili di infezioni e problematiche potenzialmente dannose per gli occhi.

La terza funzione svolta dalle soluzioni per lenti a contatto è quella di idratare le lenti mantenendone inalterata la lubricità, caratteristica che consente alle lenti di aderire alla superficie dell'occhio senza causare fastidi.

Purtroppo, spesso i portatori di lenti a contatto commettono errori nella manutenzione delle proprie lenti: tra gli errori più comuni c’è quello di mescolare liquidi di diverse confezioni oppure quello di utilizzare confezioni aperte da tempo. Nel primo caso si può rischiare di generare reazioni chimiche potenzialmente pericolose, mentre nel secondo caso si compromette l'efficacia della pulizia. Infatti, una confezione lasciata aperta per molto tempo non assicura una perfetta conservazione del prodotto.

Le soluzioni al perossido contengono perossido di idrogeno e sono indicate per l'uso con lenti mensili e quindicinali e lenti a contatto rigide gas permeabili (semestrali e annuali). La soluzione al perossido è particolarmente indicata per coloro che hanno occhi sensibili, allergie ai conservanti presenti nelle soluzioni uniche.

L’uso di questi liquidi richiede la neutralizzazione della soluzione di perossido di idrogeno dopo la disinfezione e prima di indossare le lenti. Questo perché il perossido di idrogeno è un efficace agente disinfettante, ma è tossico per la cornea e deve essere convertito in soluzione salina con un agente neutralizzante, per evitare lesioni agli occhi.

Attenzione a utilizzare sempre l'apposito portalenti fornito nella confezione del produttore, attenersi alle indicazioni dei tempi di neutralizzazione riportate e non usare mai la lente prima che il processo sia terminato.

Non utilizzare mai l’acqua del rubinetto per sciacquare le lenti contatto o peggio ancora soluzioni fai da te. Per sciacquare le lenti dopo averle disinfettate con l'apposito prodotto, può servire la soluzione salina per eliminare eventuali residui. La soluzione salina non va mai sostituita ai liquidi per lenti perché non è in grado di svolgere alcuna funzione detergente o antibatterica.